App Prontuario CDS 2016 !!!

Cattura

 

Schermataappstore

E’ uscita la nuova edizione del prontuario delle violazioni al codice della strada e leggi complementari, edizione 2016. La nuova versione, allo stesso prezzo della precedente, contiene importanti aggiornamenti e novità. Contiene il testo del codice della strada e relativo regolamento di esecuzione. Tutti gli  importi delle sanzioni sono aggiornati al 1 gennaio 2016. Il primo uscito in Italia, il più scaricato e quello con il rating più alto.

Funziona senza Internet !

 

Pubblicato in Applicazioni Android | Contrassegnato , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Corretta applicazione articoli 128 e 218 del cds, le disposizioni del Ministero

Finalmente il Ministero dell’Interno, ha diramato la nota in allegato, nella quale si descrivono i rapporti tra gli articoli 128 e 218, disponendo quando applicare la fattispecie prevista per la circolazione con patente di guida sospesa per mancata sottoposizione alla visita medica o all’esame di idoneità tecnica e quando quella più rigida per la generica circolazione con la patente di guida sospesa prevista dall’articol 218. (leggi la cicolare)

mininterni

Pubblicato in Circolari | Contrassegnato , , , , , , , , | Lascia un commento

Legge 23 marzo 2016 n. 41 c.d. “omicidio stradale” Prime disposizioni operative

Il Ministero dell’Interno, ha diramato in data 25 marzo, le prime disposizioni operative in merito alla corretta applicazione della nuova Legge che ha introdotto il reato di omicidio stradale e di lesioni stradali. (leggi la circolare)

mininterni

Pubblicato in Circolari, leggi | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

L’omicidio stradale è Legge

Pubblichiamo il DDL licenziato dal Senato ma non ancora pubblicato in Gazzetta. Appena possibile i primi approfondimenti. (leggi il DDL licenziato dal Senato in attesa di pubblicazione)

libro

 


Pubblicato in leggi | Lascia un commento

Nuove disposizioni legislative in materia di circolazione stradale e di divieto di fumo in auto.

Il Ministero dell’Interno ha diramato la circolare n. 300/A/1001/16/101/3/3/9 del 11/02/2016, con la quale ha fornito le prime indicazioni operative relative alle recenti modifiche normative in materia di codice della strada e di divieto di fumo in auto. (leggi la circolare)mininterni


Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Articolo 116, la depenalizzazione e le indicazioni del Ministero

Il 5 febbraio il Ministero dell’Interno ha emanato le prime disposizioni operative in materia di depenalizzazione della condotta di cui all’art. 116 del cds ovvero la guida senza patente

 

(leggi la circolare)


Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

In GU il D. Lgs.vo n. 8/2016: Depenalizzazione di reati.

In GU il D. Lgs.vo n. 8/2016: Depenalizzazione di reati. Testo integrale

È stato pubblicato su Gazzetta Ufficiale n. 17 del 22 gennaio 2016 il DECRETO LEGISLATIVO 15 gennaio 2016, n. 8 recante «Disposizioni in materia di depenalizzazione, a norma dell’articolo 2, comma 2, della legge 28 aprile 2014, n. 67». Il Decreto Legislativo n. 8/2016, formato da dieci articoli ed entrerà in vigore il 15° giorno successivo a quello della pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale.  (leggi il testo ufficiale)

libro

Pubblicato in leggi | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Applicazione articoli 180 e 193. Nuove disposizioni

Il Ministero dell’Interno in data 10 dicembre 2015, ha diramato le ultime disposizioni operative in merito alla corretta applicazione degli articoli 180 e 193 del Codice della Strada. Sostanzialmente, ricorda che la copertura assicurativa, per Legge, ha durata di 1 anno o frazioni di esso e che in caso di discordanza tra documentazione assicurativa e accertamenti SDI o banca dati MC, prevale la documentazione assicurativa se in corso di validità, mentre prevalgono i secondi nel caso la prima sia scaduta e gli accertamenti documentino il contrario, con l’applicazione in tale ultima ipotesi dell’articolo 180 commi 1 e 7. (leggi la circolare)

mininterni

Pubblicato in Circolari | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Il recupero dei veicoli pignorati. Il ruolo della Polizia Stradale

L’articolo 521 – bis del codice di procedura civile, introdotto con la Legge 162 / 2014, importa nuove incombenze per gli organi di polizia stradale che in base allo stesso articolo, sono obbligati a convogliare i veicoli oggetto di pignoramento, trascorsi 10 giorni dalla notifica dell’atto, qualora gli stessi non siano stati riconsegnati spontaneamente dal debitore, presso l’istituto vendite giudiziarie competente per territorio.

Di seguito il testo dell’articolo, qui invece il testo della Circolare_pignoramento aci del 18.11.2014

Il pignoramento di autoveicoli, motoveicoli e rimorchi si esegue mediante notificazione al debitore e successiva trascrizione di un atto nel quale si indicano esattamente, con gli estremi richiesti dalla legge speciale per la loro iscrizione nei pubblici registri, i beni e i diritti che si intendono sottoporre ad esecuzione, e gli si fa l’ingiunzione prevista nell’articolo 492. Il pignoramento contiene altresì l’intimazione a consegnare entro dieci giorni i beni pignorati, nonché i titoli e i documenti relativi alla proprietà e all’uso dei medesimi, all’istituto vendite giudiziarie autorizzato ad operare nel territorio del circondario nel quale è compreso il luogo in cui il debitore ha la residenza, il domicilio, la dimora o la sede.

Col pignoramento il debitore è costituito custode dei beni pignorati e di tutti gli accessori comprese le pertinenze e i frutti, senza diritto a compenso.

Al momento della consegna l’istituto vendite giudiziarie assume la custodia del bene pignorato e ne dà immediata comunicazione al creditore pignorante, a mezzo posta elettronica certificata ove possibile.

Decorso il termine di cui al primo comma, gli organi di polizia che accertano la circolazione dei beni pignorati procedono al ritiro della carta di circolazione nonché, ove possibile, dei titoli e dei documenti relativi alla proprietà e all’uso dei beni pignorati e consegnano il bene pignorato all’istituto vendite giudiziarie autorizzato ad operare nel territorio del circondario nel quale è compreso il luogo in cui il bene pignorato è stato rinvenuto. Si applica il terzo comma.

Eseguita l’ultima notificazione, l’ufficiale giudiziario consegna senza ritardo al creditore l’atto di pignoramento perché proceda alla trascrizione nei pubblici registri. Entro trenta giorni dalla comunicazione di cui al terzo comma, il creditore deve depositare nella cancelleria del tribunale competente per l’esecuzione la nota di iscrizione a ruolo, con copie conformi del titolo esecutivo, del precetto, dell’atto di pignoramento e della nota di trascrizione. La conformità di tali copie è attestata dall’avvocato del creditore ai soli fini del presente articolo.

Il cancelliere forma il fascicolo dell’esecuzione. Il pignoramento perde efficacia quando la nota di iscrizione a ruolo e le copie dell’atto di pignoramento, del titolo esecutivo e del precetto sono depositate oltre il termine di cui al quinto comma.

Si applicano in quanto compatibili le disposizioni del presente capo“.

 

Pubblicato in Circolari, leggi, Uncategorized | Contrassegnato , | Lascia un commento

Calendario limitazione mezzi pesanti 2016

Il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha pubblicato il Decreto con le direttive e il calendario per le limitazioni alla circolazione stradale fuori dei centri abitati per il 2016 (leggi il Decreto)

untitled

Pubblicato in leggi | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Dematerializzazione contrassegno assicurativo

L’articolo 31 del d.l. 24 gennaio 2012 n. 1, ha previsto la progressiva scomparsa o dematerializzazione dei contrassegni assicurativi e la loro contestuale sostituzione con sistemi informatici o elettronici. (leggi la circolare)

5735-contrassegno-assicurativo-fasullo

 

Pubblicato in Circolari, leggi, Uncategorized | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento